Pur non essendo potenti come le cime, gli scarti della Cannabis hanno molto da offrire quando vengono usati correttamente. Ecco alcuni consigli su come trasformare il materiale di scarto in qualcosa di veramente speciale.

BURRO DI CANNABIS 📌
Potete usare gli scarti come ingrediente per i vostri piatti preferiti. Con un quantitativo medio-alto di scarti si possono ottenere deliziose leccornie alquanto psicoattive. Potrete usarlo come un burro normale con cui condire le vostre pietanze, aprendo la strada alle più originali ricette.

HASHISH 📌
Un altro valido metodo per sfruttare appieno gli scarti dell’erba è trasformandoli in hashish! In questo modo riuscirete a separare i tricomi contenenti i cannabinoidi dal materiale vegetale di scarto, ottenendo un hashish di buona qualità e naturale al 100%!

CREMA PER LA PELLE 📌
È risaputo che la Cannabis, oltre ai numerosi benefici che offre, è anche piuttosto efficace nel proteggere la pelle, soprattutto quando si tratta di disfunzioni epidermiche come l’acne. L’uso di una crema contenente Cannabis può aiutare la pelle a rigenerarsi più velocemente.

LATTE ALLA CANNABIS 📌
Gli scarti di Cannabis non vanno solo bene per cucinare, ma possono essere usati anche per fare deliziose bevande! Ad esempio, potete immergere i vostri scarti in una tazza di latte. In questo modo otterrete una bevanda ricca di cannabinoidi alquanto versatile e rinfrescante.

Leave a Reply