Nell’uomo la dose di THC necessaria per produrre i suoi effetti varia tra 2 e 20 mg. Quando la cannabis viene fumata, il THC è rapidamente assorbito. Il sistema nervoso centrale viene raggiunto dal composto in circa 5 min. Gli effetti del fumo della cannabis iniziano nel giro di qualche minuto, raggiungono il massimo intorno ai 20 minuti e permangono per 2-3 ore.

La percentuale di THC presente nello spinello che raggiunge il flusso sanguigno oscilla tra il 10 e il 50%. Circa il 30% della perdita è dovuta al fatto che la molecola è bruciata durante il fumo.

Per quanto riguarda gli altri cannabinoidi, la quantità assorbita oscilla tra il 30% per il CBD e il 38% per il CBN. Il metabolismo del THC ha inizio dopo circa 10 minuti ed avviene nel fegato con il coinvolgimento di diversi enzimi, alcuni dei quali sono inibiti dal Cbd. Poichè il THC (come tutti i cannabinoidi) è una molecola altamente solubile nei grassi, presenta un’estesa distribuzione e i suoi livelli plasmatici diminuiscono rapidamente dopo 30 minuti

Leave a Reply