Le Auxine sono i fitormoni che presiedono i processi che guidano la crescita e lo sviluppo degli organismi vegetali, oltre ad essere gli ormoni più abbondanti presenti nelle piante. L’Auxina viene prodotta nei tessuti in rapida divisione ed accrescimento.

La produzione primaria di queste biomolecole riguarda i meristemi apicali del germoglio e le foglie in via di sviluppo, siti dai quali, il fitormone viene trasportato a tutta la pianta in maniera basipeta (che si dirige verso la base).

L’auxina, stimolando la distensione cellulare, produce numerosi effetti sulla fisiologia della pianta. La morfologia e i piani di sviluppo vegetali sono governati dalla regolazione e canalizzazione polare dei flussi di auxina. Per questo motivo l’ormone è coinvolto in tutti i processi di sviluppo e tropismo.

Nella maggior parte delle piante la gemma apicale in accrescimento inibisce, in diversa misura, l’accrescimento delle gemme laterali per un fenomeno definito dominanza apicale. La decapitazione del germoglio apicale ha di solito come risultato la crescita di una o più gemme laterali. La dominanza apicale è causata dal movimento dell’auxina dall’apice verso il basso, e dall’attività dei recettori per le auxine nello xilema e sclerenchima.

Le risposte fisiologiche vegetali sono varie:
⚡️ Crescita acida per distensione delle pareti cellulari
🌱 Fototropismo
⚡️ Gravitropismo
🌱  Crescita delle radici laterali
⚡️ Divisione cellulare delle cellule del meristema apicale radicale
🌱 Ramificazione dei vasi
⚡️ I nduzione sintesi dell’etilene

Leave a Reply